Piccole gioie

Qualche mese fa ci è successa una cosa troppo carina. Ho trovato nella buca delle lettere una busta lunga, come quelle che contengono le baguette, con scritto “In cambio di questo sacchetto, il tuo panettiere artigiano vi offre una banette”, non una baguette… firmato il panificio pasticceria Maes. Ho controllato l’indirizzo e non era proprio vicino casa, ma ci siamo capitati nel pomeriggio con mio marito e quindi ci siamo fermati. Il locale è molto bello, ben curato.

Continua a leggere

Una passeggiata ad Arras

Qualche settimana fa, con la famiglia di mio marito, abbiamo fatto una piccola gita ad Arras, ne avevamo sentito parlare da un po’ ed eravamo curiosi di andarla a visitare.

Abbiamo parcheggiato sotto la Grand-Place e da qui è iniziata la nostra passeggiata. Siamo rimasti un po’ delusi dal fatto che la piazza fosse invasa dai camioncini del mercato e dalle macchine parcheggiate ma poi alzando lo sguardo lo spettacolo delle facciate delle case ci ha lasciato senza parole. Queste sono di stile fiammingo, hanno tutte la stessa forma ma in ognuna ci sono dei piccoli dettagli (una spiga di grano o un simbolo del tipo di commercio) che cambiano e l’altezza dei frontoni è diversa. Alla base invece ci sono delle colonne di pietra che rendono il tutto molto armonioso.

dav

Alcune delle case della Grand-Place

Continua a leggere

La zucca che si trasforma in spaghetti

Secondo post sulle zucche che troviamo qui in Francia e che ci tengono compagnia durante tutto l’autunno. Di questa zucca mi aveva parlato mio cognato che vive in Belgio e mi aveva raccontato che lui la mangiava come la pasta. In francese si chiama “courge spaghetti” proprio perché una volta cotta la polpa di questa zucca è filamentosa come degli spaghetti. Continua a leggere

Una gita al Cap Blanc-Nez

Oggi parlerò di un luogo speciale che non si trova nel dipartimento del Nord: facciamo una gita nel Pas-de-Calais, siamo sempre nella regione Hauts de France. Si tratta del Cap Blanc-Nez. Siamo capitati qui un giorno tornando da Boulogne-sur-mer verso Dunkerque. Mio marito non aveva voglia di fare l’autostrada e abbiamo percorso la statale D940 lungo la costa, la Côte d’Opale. Ci siamo fermati al Cap Blanc-Nez, un promontorio che si trova ad Escalles, a 10 km da Calais e a 20 km da Boulogne-sur-mer.

20151004_110812

La vista  verso nord dal Cap Blanc-Nez

Continua a leggere

Una passeggiata a Lille

Il centro di Lille è davvero bello, molte stradine sono pedonali e perdervisi è un vero piacere. Spesso, il sabato mattina, andiamo a farci una passeggiata. L’ultima volta siamo partiti da casa a piedi anche perché mio marito ultimamente si sta appassionando ai temi dell’impatto zero e io ne sono entusiasta! Abbiamo scoperto un percorso – che si può fare anche in bici (la prossima volta sicuramente approfitteremo del V’Lille) – che costeggia il fiume e ci si ritrova nel bellissimo parco della citadelle.

dav

Il fiume Deule di Lille con il sentiero per passeggiare o andare in bici.

Continua a leggere