Sanremo per un’italiana all’estero

Attenzione, fermi tutti, la prossima è la settimana del Festival di Sanremo.

Quando ero piccola e la mia famiglia viveva in Belgio, Sanremo era l’unica finestra sulla musica italiana, non esistevano Spotify o Napster e quindi si aspettava con ansia febbraio per ascoltare le ultime novità musicali da casa. Mi ricordo che mia madre lo metteva sempre e lo guardavamo insieme in cucina, perché mio padre non rinunciava ai suoi film western in salotto. Continua a leggere